Lettori fissi

venerdì 28 giugno 2013

Il Giappone in mostra.

Stamattina, mentre tornavo a casa, mi sono fermata al
semaforo rosso, mentre frugavo nella borsa in cerca
di un fazzolettino, i miei occhi hanno notato un cartellone
che ha suscitato la mia attenzione.
Ho scattato la foto in tutta fretta prima che scattasse il verde,
e una volta a casa sono corsa a cercare maggiori 
informazioni.

Questo l articolo tratto dal quotidiano della mia città

Mondo maschile e mondo femminile si intrecciano in un

"Giappone sospeso, tra piccole storie di grandi uomini e donne, oggetti ricercati, animali e cose che raccontano". Due raccolte, dei collezionisti Stefano Cardu e Vincenzo Ragusa, si incontrano in una mostra che evoca atmosfere e suggestioni del Sol Levante. "Oggetti per passione. Il mondo femminile nell'arte giapponese" è l'esposizione che sarà di scena da oggi fino all'8 settembre a Cagliari.

L'allestimento della mostra è previsto nelle sale del Palazzo

di Città e nel MAS Museo d'Arte Siamese - Cittadella dei Musei Cagliari, un percorso nel segno dell'arte e della cultura tra i due musei (a cento metri l'uno dall'altro), che si snoderà tra le mure antiche del quartiere di Castello e verrà segnalato con apposite indicazioni. Il Palazzo di Città accoglierà la collezione Vincenzo Ragusa del Museo Nazionale Preistorico Etnografico Luigi Pigorini di Roma, il Museo d'Arte Siamese una citazione del fondo Ragusa che si confronterà con la collezione Stefano Cardu. Una mostra che nasce dalla collaborazione tra i Musei Civici di Cagliari e il Museo Nazionale Preistorico Etnografico Luigi Pigorini di Roma a cura di Anna Maria Montaldo e Loretta Paderni.


Sembra davvero molto interessante, lunedi' andrò a vedere con i

miei occhi e vi raccontero'.



3 commenti:

Emanuela ha detto...

ci andiamo assieme ??

Titti ha detto...

Che interessante... aspetto con gioia il tuo report...

Enrico ha detto...

Però, sembra essere molto interessante! Peccato che Cagliari sia così lontana :(
A presto :D