Lettori fissi

lunedì 27 gennaio 2014

Il sole si spegne..............

Durante un giro di shopping con il mio amico Shin, 
ci siamo fermati alla Feltrinelli, lui cercava libri d italiano
ed io intanto cercavo qualcosa che attirasse la mia attenzione.
Mi sono fermata davanti a questo libro, il titolo m'è sembrato
nostalgico ed evocativo, e l'immagine di copertina è davvero bellissima.
Mentre leggevo il retro copertina, Shin m'ha ridestato con vari
"AAAAA" "OOOOOO" "NOSTARGIA"............
I suoi occhi si sono illuminati, ha preso il libro tra le mani
e m'ha spiegato che è una lettura che in gioventù ha amato
tantissimo e che racconta della decadenza della nobiltà
giapponese in seguito alla seconda guerra.
In quel momento, non conoscevo l'autore e il mio amico m'ha
fatto una vera e propria lezione di letteratura Giapponese,
dopo tanta enfasi, non potevo non acquistare questo libro,
ma il mio caro amico ha insistito perchè me lo regalasse
lui, "del resto, si parla di nobiltà giapponese".
Davanti a una risposta del genere, ho accettato ;D
Sono felice d' essere "caduta" in questo libro; è davvero bellissimo,
credo che per capire meglio l'attuale società giapponese,
si debba passare anche da qui.
Nonostante sia carico di tristezza e rimpianto, è un libro che
merita attenzione, io l ho letto in una sera, m'ha completamente
rapita e sono sicura che succederà anche a voi la stessa sorte.

Grazie Shin e benvenuta nuova nobiltà ;D

1 commento:

shinichi nakanishi ha detto...

Osamu Dazai era molto sensibile e aveva sempre complessa, perché la sua casa era molto ricco, e ricco fa qualche bambino terribile. Dicono che anche lui voleva suicidarsi, ma NO. Era piccolo animale, custodisce la sua vita è solo la sua identità. Così ha sempre ubriaco e ha preso una medicina, e la fuga dalla realtà e morti. Ma la sua vita era improvvisamente finita. Egli commessi suicidio, ma era solo per sfuggire la sua vita reale come un gioco da ragazzi. Ma purtroppo, dio della fortuna lo uccise e una vita di genio era fine ....