Lettori fissi

domenica 25 dicembre 2011

Merii Kurisumasu minna !!!!!!!

Auguro a tutti un Felicissimo Natale !!!!!

martedì 20 dicembre 2011

Io sono un gatto.

Penso che tra i regali più piacevoli da fare, e da ricevere, ci siano i libri.
Un libro è un viaggio, che si può fare stando tranquillamente seduto sul divano di casa,
per abbandonare per qualche ora la frenesia della vita di tutti i giorni.
Anche per questo Natale, qualche libro l ho regalato, ed ovviamente non posso
uscire dalla libreria senza aver preso qualcosa anche per me.
Stavolta è toccato a  "Io sono un gatto" di  Natsume Soseki.
Devo ammettere con non poca vergogna che fino a qualche giorno fà,
non conoscevo questo autore, molto famoso e amato in patria.
Sono stati il titolo e la copertina del libro ad attirare la mia attenzione,
io venero i gatti, per me sono angeli in terra; quando ho visto la copertina, 
ne sono stata subito attratta, quando ho ho letto il titolo, ormai lo avevo
in mano e la ciliegina sulla torta è stato leggere il nome dell'autore,
ovviamente giapponese.
Ho iniziato la lettura solo ieri, sembra abbastanza piacevole e leggera,
curiosare nella vita segreta di un micio, è uno spasso.
Pagherrei per sentire cosa dicono i miei gatti.......
 Vi consiglio di acquistarlo, è l'ideale per rilassarsi in questi
giorni di festa e lasciarsi alle spalle  le file alle casse dei negozi, pacchetti
che non finiscono più e le abbondanti abbuffate.
Vi piace il segna libro che ho deciso di abbinare a questo testo??

mercoledì 14 dicembre 2011

Festa di Natale con Bruno Barbieri.

Ogni anno, l'azienda per la quale lavoro, organizza un party Natalizio.
E' sempre un piacevole momento, per trovarci insieme, senza pensare 
al lavoro ed augurarci delle felici feste ed un anno sempre migliore di quello
precedente.
Trattandosi di un' azienda di telecomunicazioni, spesso capita che al party, 
intervegano personaggi che collaborano con noi.
Quest anno, è stata la volta di Bruno Brabieri, noto chef pluristellato e 
giudice di Master Chef.
Quando ho appreso che l'ospite di quest anno sarebbe stato il Maestro, 
sono stata felicissima, io adoro la buona cucina, credo che mangiare sia uno dei
maggiori piaceri che ci si possa concedere  e chi meglio di
lui può  esprimere tale filosofia.
Bruno Barbieri, ha sperimentato sin da bambino il piacere della cucina,
e alla giovaneetà 17 anni, inizia a lavorare su una nave da crociera e da li'
non s'è più fermato, oggi insieme a Gualtiero Marchesi è lo chef italiano con il
maggior numero di stelle.
Se ancora non conoscete quest' illustre chef, vi consiglio di andare a cercare
i suoi libri, che vi saranno davvero utili in cucina oppure se preferite vederlo
in video cercate le puntate di Master Chef Italia.

lunedì 12 dicembre 2011

Kuroneko cake

La scorsa settimana, è stato il compleanno del mio adorato fratellino,
anche lui ormai stà diventando un ometto.
Ahimè come passa velocemente il tempo....
Mia zia gli ha preparato una torta bellissima, ovviamente 
d'ispirazione giapponese; a casa mia è una malattia diffusa :D
Ve la mostro perchè è davvero tanto carina.

lunedì 5 dicembre 2011

La scelta del calendario..........

Il nuovo anno è alle porte, non sò come lo viviate voi, ma per me l'attesa,
 è una cosa emozionante, incomincio a fantasticare su quello che potrà accadere,
come potranno migliorare le cose, gli incontri che farò etc etc.
E' tempo di bilanci , e di buoni propositi.
Ovviamente ho già stilato la lista del 2012, che devo dir la verifità non differisce molto
da quella dell anno precedente, in cima ci sono sempre dieta e Giappone ahahahahha
Ad accompagnare i miei traguardi, ci sono sempre delle scadenze, che odio, ma
che sono necessarie specialmente se ci si mette in testa di perdere peso ed imparare
una nuova lingua.
E' fondamentale la scelta del calendario che deve essere colorato e metta buon umore.
Ogni anno, acquisto quello dell' associazione Mimi' e Gogò, il ricavato và al canile/gattile
della mia città; anche quest anno ovviamente l ho acquistato, però sono un pò indecisa 
sulla scelta del  "Calendario Personale Dei Buoni Propositi".
Vi posto i tre candidati e aiutatemi voi a decidere ;D
Arigatoo Gozaimasu ;)

martedì 29 novembre 2011

Shoko Kawasaki, conquista il Premio Porrino.

Il 25 Novembre s'è concluso a Cagliari il  "Concorso Internazionale
di Pianoforte Ennio Porrino" , giunto alla 20 edizione.
Quest anno i concorrenti, erano 53, di diverse nazionalità, russi, americani cinesi 
ed anche giapponesi.
A vincere, è stata proprio una giovane pianista Giapponese, Shoko Kawasaki, che
con la sua grazie e raffinatezza tipica delle donne nipponiche, ha tirato
fuori grande carattere e determinazione nelle interpretazioni di Bach e Liszt.
La pianista, ha iniziato a suonare il piano a soli tre anni e s'è laureata con la lode
all' università d'arte e musica a Tokyo.
Prima di questo premio, non conoscevo la giovane artista, cosi' cercando sul web, ho trovato dei video davvero bellissimi.
Date un' occhiate non vi pentirete.
 

martedì 22 novembre 2011

Nuovo macina pepe

Continuo a ricevere regali di compleanno, purtroppo, non sono riuscita
a vedere tutti i miei amici insieme ed ora i regali continuano ad arrivare 
con mia grande gioia :D
Adoro, scartarli ma prima ancora mi piace immaginare cosa ci sia dentro.
Tutti sanno della mia passione del Giappone e quasi tutti i regali, hanno come 
tema la mia seconda casa ; sanno di non poter proprio sbagliare 
Anche nel caso di questo macina pepe, direi che non hanno affatto sbagliato,
me ne sono innamorata subito, è kawaissimo e sulla tavola ci stà benissimo, fà
venire il buon umore.
Ho scoperto, che è stato acquistato da Kasanova, e c'è un intera linea con 
queste kokeshine e samurai davvero troppo carini e a prezzi davvero
ragionevoli.
Potrebbero essere un ottimo pensiero per Natale.


giovedì 10 novembre 2011

Zenzero.......e i mali di stagione!!!!1

Anche qui, è arrivata la pioggia, è arrivato il freddo ed ovviamente
sono arrivati i malanni :(
Come ogni anno, non perdo mai l'appuntamento con l'influenza,
per quanto cerchi di evitarla, lei mi segue e alla fine mi trova.
In questo momento infatti, sono a letto con i meravigliosi dolori
muscolari, qualche linea di febbre e nausea.
Avendo mille problemi con le allergie, cerco in tutti i modi
di evitare i medicinali,preferendo prodotti naturali, ricordate,
lo scorso anno mi sono curata
con le bustine alle 99 erbe di Kotaro, ed anche quest anno
il mio amico m'è venuto in soccorso con lo sciroppo di zenzero.
E' la prima volta che uso questa radice come medicina, ho scoperto infatti
che è ottima per guarire l influenza, alleviare i dolori muscolari
e sconfiggere le nause.
Bastano alcune gocce di sciroppo di zenzero, con un pò di miele e te caldo
per abbassare la temperatura, e sconfiggere questa maledetta influenza.
Per il momento, stò ancora sperimentando, vi dirò se funziona davvero,
intanto copritevi bene ;D

martedì 8 novembre 2011

La mia grande onda

Come già anticipato nel precedente post, la scorsa settimana ho festeggiato i miei
31 anni,i miei amici mi canzonano sempre perchè festeggio praticamente 
tutta la settimana ;D
Anche quest anno, ho davvero ricevuto dei regali bellissimi, ma uno li
ha davvero battuti tutti e credo che per lungo tempo rimarrà al primo
posto.
Mio fratello d adozione, m ha preparato una bellissima sorpresa, dopo
la torta in pizzeria, è sparito per qualche minuto per far ritorno con un
regalo favoloso.
Ecco l artista all' opera
L'opera d'arte terminata
Guardate questo particolare meraviglioso, io e il mio principe siamo
finiti sul nostro quadro preferito

giovedì 3 novembre 2011

Auguri Giapponesi

Ormai stò diventando una donnina di mezza età ahhahhah,
però ricevere cartoline d auguri cosi' carine, è sempre un pioacere ;D

martedì 25 ottobre 2011

Tokyo Magnitude 8.0

Tokyo magnitude 8.0 è una serie animata di 12 puntate, trasmessa su Fuki tv nel 2009.
Ho tanto sentito parlare di questa serie, però non sapevo se l avrei 
guardata, visto quanto accaduto di recente in Giappone.
Tuttavia presa dalla curiosità, e visto che hanno incominciato a trasmetterla su
sky, ho deciso di guardarla.
La storia è ambientata a Tokyo, dopo un grosso terremoto che ha distruttto
moltissimi edifici della città.
I personaggi principali, sono due fratellini Yuki e Mirai , che al momento del terremoto
si trovano ad una mostra di robot ad Odaiba, sulla baia di Tokyo.
I due bambini cercano di tornare a casa, grazie all aiuto di una motociclista incontrata 
per caso, tuttavia dopo una tragedia come questa, non sarà facile tornare ai propri luoghi,
seguiranno infatti scosse d assestamento e peripezie varie.
Per il momento ho visto le prime 3 puntate e la curiosità ormai è stuzzicata quindi andrò avanti,
sebbene m abbiano già informata che dovrò usare molti fazzoletti........... 

domenica 16 ottobre 2011

Gran delusione

Non è certo una novità, la mia adorazione per Haruki Murakami e i suoi meravigliosi libri,di tutti i suoi lavori, quello che amo di più 
è Norwegian Wood.
L'ho letto veramente tutto d un fiato ed ho amato ogni singola parola e tutti i personaggi .
Quando sono venuta a conoscenza dell' uscita del film, ho fatto festa :D
Il film è uscito in Giappone a Dicembre del 2010, diretto dal regista vietnamita
Tran Anh Hung e ha come attori principali Kenichi Matsuyama e Rinko Kikuchi.

Ho atteso un anno per poter vedere questo film, ormai avevo quasi perso
le speranze, quando ieri sera finalmente l ho trovato.
L ho guardato fino all ultimo minuto, ma vi assicuro m'è costata una grande fatica :(
L'ho trovato davvero molto lento, per quanto siano bravi gli attori, non mi
ha convinta, a mio parere , se si guarda il film senza aver letto il libro,
non vien voglia di leggerlo, molti degli aspetti fondamentali per la comprensione della storia, non sono chiari o non vengono 
proprio spiegati.
Che dire , grande delusione, mi aspettavo davvero molto di più, non mi
aspettavo certo lo stesso fascino del libro,  però quantomeno un pò di brividi
ed emozione.


mercoledì 12 ottobre 2011

L'odango perfetto.

Ma come fanno le ragazze giapponesi ad avere degli odango cosi'
perfetti??
Immagino sappiate di cosa parlo, in caso contrario vi spiego un 
pò meglio.
La parola odango, tradotta in italiano significa polpetta ed indica la
tipica pettinatura delle ragazze giapponesi , che tanto abbiamo amato
in Usagi Tsukino e altre protagoniste di manga.
Sin dal liceo ho acconciato spesso i miei capelli in questo modo, tuttavia non
riuscivo mai a farli cosi' perfetti come quelli delle ragazze giapponesi :(
Durante una delle mie passeggiate sul web, ho trovato un tutorial che illustrava come fare l odango perfetto , e con grande sorpresa, ho visto che per aiutarsi a dare una forma perfetta
alla polpetta le nostre amiche  giapponesi usano un elastico.
Quest accessorio, è diventato l'oggetto dei desideri del mese, l ho cercato
un pò ovunque, ma non sono riuscita a trovarlo, cosi' ho chiesto aiuto alla
mia amica Yukie chan ed oggi è arrivato è arrivato il pacco dal Giappone :D
Domani spero finalmente di realizzare l odango perfetto, lo proverò e vi
farò sapere com'è andata.




giovedì 6 ottobre 2011

Un regalo speciale

Tra qualche mese, diventerò zia di un principino meraviglioso.
Nell'attesa di conoscerlo, mi sono messa sotto ed ho cominciato a fare 
dei regalini personalizzati con le mie manine.
Anche lui sicuramente, erediterà tutto il nostro amore per il Giappone , 
ecco perchè questa sarà una delle sue prime bavette.

lunedì 3 ottobre 2011

3minds

Ciao a tutti, oggi mi piacerebbe presentarvi e consigliarvi un gruppo emergente 
davvero grande.
I componenti sono persone a me molto care, il mio adoratissimo fratello e i
miei cuginetti.
Adoro la loro musica, l'energia che trasmettono e la gioia con la quale perseguono
il loro sogno di sfondare in un mondo tanto difficile come quello della musica.
Vi lascio i link per conoscerli meglio, ditemi un pò cosa ne pensate .
http://www.reverbnation.com/3MindsOfficial 
http://www.facebook.com/pages/3Minds/160404067381985?ref=nf

martedì 27 settembre 2011

Paradise kiss su Sky.

Mi piace tantissimo, quando ho dei pensieri,  fuggire dal mio mondo e rifuggiarmi
nei manga, sopratutto nel mondo della Yazawa.
A mio parere è la mangaka più talentuosa che esiste, adoro i personaggi, le
storie ed i disegni, ogni suo lavoro per me è un' opera d'arte sotto tutti i punti
di vista.
Leggo e rileggo i suoi lavori, anche se il mio preferito in assoluto è Paradise Kiss,
è il manga che ho letto più di tutti e non mi stancherò mai di farlo.

Quando la Panini ha pubblicato i dvd, li ho subito acquistati , perchè non potevano mancare nella mia collezione, però non li ho mai guardati.
Quando sono stata in Giappone nel 2007, avevo acquistato il cofanetto Deluxe, però
ero riuscita a guardare solo 5 minuti perchè non ho amato molto la graffica, 
e m'è parsa una profanazione...... 
Ieri mentre sfogliavo la guida programmi di Sky, ho letto che da stasera, sul canale Manga,
dalle 22:20, manderanno in onda la serie.
Visto che per stasera non ho progetti, ho deciso di dare alla serie animata
un altra possibilità :D
Voi lo guardarete??


mercoledì 21 settembre 2011

Torno in Giappone

Qualche sera fà, mentre navigavo, sono finita sul sito dell' Alitalia, ero curiosa di
vedere se ci fossero delle promozioni con destinazione ovvia per me........Giappone.
Quando ho visto le offerte in corso, m'è venuto letteralmente un colpo, prezzi davvero 
irripetibili , cosi' mi sono presa due giorni di tempo, per valutare alcune cose
e ieri ho finalmente mi sono fatta un bel regalo.
Partirò alla volta del Giappone in primavera, destinazione Tokyo.
Ormai conto i giorni, non vedo l'ora che arrivi quel momento.

mercoledì 14 settembre 2011

My rainy days.

Prima ancora di parlarvi un pò di questo film, vi dico subito che
se vi sentite malinconiche , o avete un qualsiasi motivo per essere
tristi, è meglio che non lo guardiate........
Questo pomeriggio chattavo con la mia amica Yuka, parlavamo un pò
di film, e ci consigliavamo dei titoli italiani e giapponesi che ci sarebbero
piaciuti.
Lei ha insistito affinchè guardassi il film "Tenshi no koi" meglio conosciuto in occidente come "My rainy days".
E' un film abbastanza recente, del 2009, tratto dall omonimo racconto distribuito in patriasui cellulari e inserito giustamente nella categoria
drammatici, perchè di lacrime ne scorrono parecchie, e non solo quelle
degli attori.
La protagonista, Ryo è una bella ragazza, a capo di un gruppo di compagne
di classe che si prostiuiscono per potersi acquistare bei vestiti firmati e fare
la bella vita(quello della prostituzione giovanile, è un problema
ormai dilagante in Giappone e tema ricorrente di film a sfondo adolescenziale).
In seguito a un errore, la ragazza conosce un giovane professore, della quale s'innamora a prima vista e per il quale decide di lasciare la prostituzione
e cambiare vita.
Sebbene la ragazza sia attraente e divertente, il professore pare non
provare nessuna attrazione per la ragazza, o forse nasconde un segreto.....
Lascio che lo guardiate e mi diciate la vostra.......
Io ho trattenuto a stento le lacrime!!!!!!!!!

lunedì 12 settembre 2011

Dal Giappone

Qualche giorno fà, ho ricevuto un bellissimo pacco dal Giappone, da parte della mia 
cara Yukie chan.
Appena ho aperto il pacco, la prima cosa che ho notato è stato il meraviglioso
Matsumoto san, Yukie sà che adoro gli Arashi e appena li ha trovati in una
rivista me l ha spedita.
All interno del giornale c'è un bel servizio fotografico, mi sono davvero rifatta gli occhi :D
Oltre alla rivista, c'era una bustina firmata Ghibli.......
Sapete che io adoro tutti i personaggi di questa grande famiglia, ho tanto sperato ci
fosse qualche gadget di Totoro e infatti c' era un bellissimo oshibori con dei ricami bellissimi.
 Sono o no dei bellissimi regali??'

sabato 3 settembre 2011

Bento pappa


Queste ultime due settimane, sono state davvero pesanti
a lavoro, ho fatto moltissimo straordinario e a fine giornata 
avevo come l'impressione d aver passato l'intera giornata
chiusa in quelle quattro mura.
Per rendere meno pesanti le mie giornate, ho pensato di preparare
ogni giorno dei bento colorati che allietassero le mie pause pappa.
Ho fotografato tutti i bento che ho preparato e via via vi posterò le 
foto e vi farò vedere.
Quello che vi mostro oggi è forse il meno riuscito, ma quello che 
m ha fatto sorridere di più.......
Ho mangiato Kitty chan  ahhhahah!!!!!
Ricordate la pasta che m'aveva,regalato Yukie chan??
Bene non sapendo cosa cucinare, la scorsa mattina, ho
preparato un pò di pasta fredda con pomodorini e tonno.
Un bel piatto di pasta fredda con la mia amata gattina :D
A dire il vero, la pasta non era il massimo, non sò che grano abbiano
usato, però era talmente carina che l ho mangiata tutta.

lunedì 22 agosto 2011

Facciamo un pò di uchimizu.

Probabilmente, questi sono i giorni più caldi di questa strana estate.
Amo questa stagione ed amo il caldo, se non fosse per in Natale e per 
l'aria fiabesca che si respira in quel periodo io voterei per avere l'estate
tutto l anno.
Tuttavia sopravvivere a queste calde giornate, non è cosa semplice.
Anche in Giappone c'è un afa infernale, Kotaro mi diceva che durante il week end
è scappato sui monti per respirare un pò e mi consigliava di fare Uchimizu
sulla mia terrazza.
In effetti non ci avevo pensato......
Voi sapete di cosa si tratta??
Pensate che è una pratica che và avanti da due secoli, si fà ovviamente nei mesi estivi
e consiste nel bagnare le strade affinchè le temperature si abbassino
e non si sollevi la polvere .
In passato veniva usato principalmente prima dell arrivo di un ospite, affinchè l ingresso
della propria casa, non solo offrisse freschezza ma anche perchè avesse un aspetto
curato.
Inoltre l'ospite vedendo l ingresso bagnato, aveva la sicurezza d'essere atteso.
Quest anno, vista la necessità di risparmiare sull energia, hanno sensibilizzato
la popolazione a ricorrere all utilizzo di quest antica pratica per rinfrescare i giardini,
ricordando di usare solo acqua riciclata :D
Stasera lo farò nella mia terrazza, ho la camera che sembra il frono di una pizzeria :(


sabato 13 agosto 2011

Kamikaze girl.

Il bello delle ferie, tra le 1000 altre cose, è poter finalmente avere un pò di tempo
per poter vedere alcuni di quei film che cullo da tempo ma che non riesco a
guardare mai :(
Quello di oggi è stato il pomeriggio di Kamikaze Girl , forse uno dei film più
osannati in tutti i blog che mi è capitato di visitare, tutte le recensioni che ho letto
lo descrivono come un film sensazione da tutti i punti di vista,da qui la mia curiostà :D
Erano secoli che volevo vederlo e questo pomeriggio ci sono riuscita.
Il film è del 2004, e le protagoniste sono le famose Kyoko Fukada e Anna Tsuchiya.
La storia ruota attorno all improbabile amicizia tra due studentesse del liceo, Momoko
e Ichigo, completamente diverse tra loro, la prima infatti è una sognatrice legata al Lolita
style mentre la seconda fà parte di una banda di motocicliste.
Ciò che rende curioso questo film , è proprio vedere come due personalità tanto diverse in realtà possano essere affini e in alcuni momenti quasi complementari.
Nonostante questo, devo ammettere che non amo particolarmente questo film,
a parte alcune gag divertenti, e le mise di Momoko che m hanno fatta morire d'invidia,
a mio parere il film scorre troppo lento e in alcuni punti è davvero troppo demenziale.
Voi l'avete visto?
Come l'avete trovato?



martedì 9 agosto 2011

Mila e Shiro. Il sogno continua.


Sono certa che per i più nostalgici e gli amanti del genere, questa notizia
sarà sicuramente accolta con piacere.
A partire dal 5 Settembre Italia 1, trasmetterà la nuova serie prodotta dal Giappone e dalla 
Cina in occasione delle Olimpiadi di Pechino nel 2008.
Per il momento non si hanno ancora molte informazioni a parte il numero degli episodi,
che saranno 52, l'orario della messa in onda che sarà alle 17e20 e che la sigla sarà
cantata da Cristina D'Avena (mi basta solo questo per essere felice).
Il titolo della serie, sarà Mila e Shiro Il sogno continua, ai vecchi personaggi si uniranno
nuovi compagni e Mila non sarà più la protagonista assoluta.
Sono proprio curiosa di vedere se questa serie, sarà all'altezza della precedente,
non ci resta che aspettare.



lunedì 8 agosto 2011

Per non dimenticare

Sarebbe bello se gli anniversari, riportassero alla mente solo lieti eventi,
purtroppo però, non è cosi'.
Qualche giorno fà infatti, correva l'anniversario del bombardamento atomico
di Hiroshima, probabilmente una delle pagine più tristi della storia dell'umanità.
Un evento da ricordare , affinchè l'uomo non si macchi mai più di un orrore cosi' grande.
Nel ricordare e onorare le povere vittime di quella strage, vi vorrei consigliare questi due libri.
Il grande sole di Hiroshima di Karl Bruckner.
Il libro racconta di Sadako, una bimba sopravvissuta all'esplosione di Hiroshima.
Sono passati dieci anni dallo scoppio della bomba, e Sadako e la sua famiglia,
cercano di tornare ad una vita normale, in un Giappone che faticosamente
risorge dalle sue ceneri.
Nonostante la bambina non abbia riportate ferite in seguito all esplosione,
le radiazione, le sono entrate dentro ed un giorno durante una gara scolastica la bambina
si sente male............
Il secondo libro è

La bambina alla finestra di Tetsuko Kuroyanagi.
La protagonista ancora una volta è una bambina di nome Totto,  fantasiosa
e dalla grande curiosità.
La cui vita  viene stravolta dall'arrivo della guerra e dei suoi orrori. 
Questo libro, pubblicato in Italia solo pochissimi anni fà in , gode di grandissima
fama in Giappone diventando a pochi mesi della sua pubblicazione(1981) un best sellers.
Amo moltissimo questi due libri, e se avessi dei nipotini in età scolare li regalerei volentieri,
raccontano in maniere più delicata quanto è accaduto quell'orribile giorno
che ha sconvolto la storia.







martedì 2 agosto 2011

Un nuovo amico.....

Una delle domande che mi pongo più spesso è : "Come si può stare indifferenti
davanti a una creatura bisognosa?"
E' accaduto anche l altra sera, quando sotto ad una macchina ho trovato un topino, 
completamente denutrito, spaventato e malconcio.
Da quello che m hanno riferito le persone che abitano nella zona del ritrovamento,
era li' da 3 giorni che piangeva....
Ora io mi domando, è li' da 3 giorni è rimanete a guardare??
Non provate neppure a dargli da mangiare?
Grazie al cielo ho un cuore, quindi dove diversi e vani tentavivi, siamo riusciti a prenderlo,
non vi dico il cuoricino come batteva, era terrorizzato ed affamato :(
L'abbiamo portato a casa con l intenzione di rimetterlo a posto e trovargli una casa 
e una famiglia che meriti un angioletto del genere.
La ricerca della famiglia comunque s'è già interrotta, per questa monellina, Carolina,
ci ha rapito il cuore ed ora è parte della famiglia :D


 
 

mercoledì 27 luglio 2011

Parade

Da tempo volevo vedere questo film, avevo letto diverse ottime recensioni in alcuni forum,e
visto che oggi avevo del tempo, ho deciso finalmente di guardarlo.
Parade è un film del 2010, diretto da Isao Yukisada, basato su uno scritto di
Shuichi Yoshida, vincitore in patria e non di diversi premi e festival del cinema.
Collocare questa pellicola all interno di un genere, potrebbe essere un pò riduttivo e forse un pò
complicato, però dovendo scegliere, direi che si tratta di un film drammatico, molto forte,
che probabilmente in molti non ameranno.
Anche io, devo ammettere che sono ancora un pò "perplessa", non saprei dire se mi sia realmente piaciuto
oppure no,sapete quei film che vi lasciano un pò cosi'.........
Tuttavia ,non posso fare a meno d apprezzare il fatto che questo film "rimane", tocca le corde del cuore,
nel bene o nel male, è una storia che dà spunti per pensare .
Quanto conosciamo gli altri?
Quanto siamo disposti a mostrarci?
La storia, gravita attorno a 4 ragazzi che condividono un appartamento a Tokyo.
Il maggiore Naoki( famoso ai più per aver recitato in Death Note e Battle Royale) è come un fratellone alla quale tutti si rivolgono per avere dei consigli, c'è poi Mirai, ragazza dal forte carattere che sogna di
diventare illustratrice, ancora Ryosuke , giovane studente imbranato, ed infine Kotomi , che vive
la sua vita in attesa che il proprio ragazzo, famoso attore di dorama possa concedergli del tempo.
Sebbene i 4 vivano insieme, in realtà non si conoscono e non si sono mai realmente aperti
gli uni con gli altri, finchè una mattina, trovano sul divano di casa, un giovane ragazzo di nome Satoru,
che si guadagna da vivere vendendo il proprio corpo.
L'arrivo di Satoru, sconvolgerà un pò l'equilibrio della casa, e mettere i ragazzi davanti alle loro debolezze
e dolori più segreti.
Se vi ho un pò convinti ed incuriositi e decidete di vedere questo film, ditemi che ne pensate, sono
curiosa di sentire altri pareri.

lunedì 25 luglio 2011

Omedetoo

Sono già passati tre anni dal primo post......
Questo è il terzo anniversario del mio blog, sono davvero felice di poterlo festeggiare
con voi e spero che continuiate a seguirlo :D 
Quando ho iniziato a scrivere, non pensavo l'avrei fatto a lungo, invece eccomi
ancora qui, a parlare del mio amato Giappone con altre persone che come me lo
amano ;D
Spero di poter festeggiare altri anniversari, e conoscere ancora tante altre persone
carine come quelle che ho conosciuto fin'ora. 
  

martedì 19 luglio 2011

Confessions

Qualche settimana fà, sul blog "Biblioteca Giapponese" (consigliatissimo), avevo letto 
la recensione del libro  Confessions di Kanae Minato , la trama mi ha subito intrigata
e sono corsa in libreria ad acquistarlo.
Pur avendolo acquistato, non sono ancora riuscita a leggerlo, perchè avevo ancora un altro libro
a metà :(
Venerdi sera mentre ero a casa da sola, mortalmente annoiata , ho deciso di guardare un film,
e la scelta (molto combattuta, perchè avrei preferito prima leggere il libro), è ricaduta
su Confessions (la pellicola tratta dal libro) del regista Tetsuya Nakashima,
candidato dal Giappone come miglior film straniero per la notte degli Oscar.
Il tema essenziale è il problema del bullismo nelle scuole giapponesi,
tuttavia questo non è che lo spunto per altri temi quali la punizione, l'educazione e 
la redenzione.   
Da tempo non vedevo un film cosi' ben realizzato, la trama, i personaggi ,i dialoghi
tutto davvero perfetto, sono rimasta tutto il tempo incollata alla schermo per evitare di perdere
anche solo un secondo di quello che stava succedendo.
Non vi anticipo nulla perchè il mio consiglio è quello di guardare questo film ,
sono certa che anche voi lo amerete quanto me .


mercoledì 13 luglio 2011

Vena creativa......

Finalmente mi stò godendo le mie meritatissime ferie, 2 settimane di ozio, sole, 
 tempo per dedicarmi ai miei hobby e una bella vacanza.
Qualche giorno fà mentre ero a spasso con mio fratello sono capitata in un negozio
di una designer che produce delle maglie davvero carine con il pannolenci.
Ero quasi tentata dall'acquistarne una, però poi ho pensato che magari avrei potuto cercare di realizzarla con le mie mani...........
Cosa mi serviva???
Prima di tutto un 'idea, chi o cosa sarebbe stato il soggetto della mia fatica.......
Il protagonista non poteva essere che Totoro :D
Essendo il primo esperimento, non volevo spendere troppi soldi , senza sapere come sarebbe
stato il risultato, quindi sono andata dai cinesi ed ho preso una canottierina bianca, molto
carina ma per nulla dispendiosa, mezzo metro di ogni colore di panno lenci che mi serviva
e dei bottoncini neri.
Questo è il risultato, che ne pensate??
Ecco il diegno in dettaglio

 

 
 

venerdì 1 luglio 2011

Come a Dotombori

Come promesso ecco la ricetta e le foto dei takoyaki homemade ;D
Partiamo dagli ingredienti:
- Farina per takoyaki 
-  2 uova
- 750 ml di acqua circa
- Cipollotto  a rondelle sottili
- Zenzero marinato
- Gamberetti essiccati
- Piccola palline di tempura
-2 uova 
- Salsa per takoyaki 

 Procedimento per 40 Takoyaki :
 Versare in una terrina 250 g di farina, alla quale si aggiungeranno 2 uova , 750 ml d'acqua 
e una manciata di gamberetti, mischiare il tutto (risulterà un impasto abbastanza liquido) e 
lasciare riposare nel frigo per circa 40/45 minuti.
Prima di togliere il composto dal frigo, lasciare scaldare la pistar che dovrà essere bollente 
e olearla leggermente, quindio versare il composto ed aggiungere il polpo, lo zenzero , il cipollotto ed i pezzatti di tempura.
Facciamo cuocere per qualche minuto e giriamo il tutto fino ad ottenere le nostre favolose polpettine. 
Infine servire con tanta tantissima salsina . 

 
  

martedì 28 giugno 2011

Il regalo più desiderato

Vi faccio vedere l'oggetto del mio desiderio........
Nella mia città, esistono 2 o 3 ristoranti giapponesi, gestiti da cinesi , si mangia
molto bene però la varietà dei cibi è veramente minima, sembra quasi che i giapponesi
mangino solo sushi, sashimi e tempura, in realtà noi sappiamo bene che la cucina
nipponica è davvero varia ;D
Tra i miei cibi preferiti ci sono i takoyaki, li ho mangiati per la prima volta a Dotonbori
e me ne sono davvero innamorata.
Replicarli a casa è un impresa davvero ardua, perchè la piastra utilizzata per la prepararzione in Italia non si trova ed anche gli ingredienti  non sono di semplice reperibilità.
Come risolvere il problema??
Yukie è stata anche in questo caso il mio angelo custode , m' ha portato la piastra che desideravo
tantissimo da troppo tempo.
Solo con la piatsra, ha fatto la mia gioia, tuttavia non s'è limitata a questo, perchè m ha portato
anche un bellissimo libri di ricette per okonomiyaki e takoyaki 
e tutti gli ingredienti ;D
Abbiamo organizzato una cena tutta takoyaki, presto vi posterò ricetta e foto,
erano davvero buonissimiiiii.