Lettori fissi

lunedì 22 agosto 2011

Facciamo un pò di uchimizu.

Probabilmente, questi sono i giorni più caldi di questa strana estate.
Amo questa stagione ed amo il caldo, se non fosse per in Natale e per 
l'aria fiabesca che si respira in quel periodo io voterei per avere l'estate
tutto l anno.
Tuttavia sopravvivere a queste calde giornate, non è cosa semplice.
Anche in Giappone c'è un afa infernale, Kotaro mi diceva che durante il week end
è scappato sui monti per respirare un pò e mi consigliava di fare Uchimizu
sulla mia terrazza.
In effetti non ci avevo pensato......
Voi sapete di cosa si tratta??
Pensate che è una pratica che và avanti da due secoli, si fà ovviamente nei mesi estivi
e consiste nel bagnare le strade affinchè le temperature si abbassino
e non si sollevi la polvere .
In passato veniva usato principalmente prima dell arrivo di un ospite, affinchè l ingresso
della propria casa, non solo offrisse freschezza ma anche perchè avesse un aspetto
curato.
Inoltre l'ospite vedendo l ingresso bagnato, aveva la sicurezza d'essere atteso.
Quest anno, vista la necessità di risparmiare sull energia, hanno sensibilizzato
la popolazione a ricorrere all utilizzo di quest antica pratica per rinfrescare i giardini,
ricordando di usare solo acqua riciclata :D
Stasera lo farò nella mia terrazza, ho la camera che sembra il frono di una pizzeria :(


11 commenti:

Anna lafatina ha detto...

Beh non ci crtederai ma mia nonna lo faceva ogni pomeriggio prima di sedersi nel cortile di casa per rinfrescare...
E' vera la sensazione dell'essere attesi perché in effetti chi aspetta qualcuno lava i pavimenti di casa per fargli onore e l'ultima acqua cioè quella del risciacquo (la più pulita in effetti) veniva usata per "innaffiare" la soglia di casa!
Ah! Quante cose accomunano la Srdegna al Giappone ... Sempre detto io!!

AnnMeri ha detto...

Mi sa che questa sera proverò anch'io...che caldooooooooooooo

Donkuri ha detto...

voglio farlo nel mio balconeeee!grazie del suggerimento!

Bear ha detto...

Io lo farei, se non avessi il terrore dell'arrivo di milioni di scarafaggi...;_;
Il tuo amico te l'ha consigliato sicuramente perchè ai giapponesi ormai sono rassegnati agli insetti! >_<
Comunque in Italia non ce ne sono così tanti, quindi mi sembra un'ottima idea! :D

Fabiana ha detto...

Noi che viviamo in mezzo ad un orticello con mille bestiole direi che abbiamo direttamente la canna dell'acqua come prolungamento del braccio, sennò vivremmo avvolti da una nube di terra ed erba secca....tipo far west!!!

お菓子 Okashi Lau ha detto...

grazie Sara *_* non sapevo di questa pratica (in realtà ci sono tantissime cose che non so del Giappone, anche per questo ti seguo :*)

Nyu ha detto...

L'ho visto un miliardo di volte in Ranma.. lo faceva una vecchina che puntualmente cospargeva l'acqua quando Ranma passava di lì! Ahahahah!

LunaShinigami ha detto...

anche a me piacerebbe che fosse sempre estate ^_^ amo troppo il caldo e le belle giornate di sole! peccato che quest'anno questo caldo mi stia giocando dei brutti scherzi D: comunque stasera proverò ad inondare la mia stanza X°D magari funziona anche al chiuso :P

Emanuela ha detto...

e pensare che io ero convinta lo facessero per portare fortuna .
Infatti l'ho visto fare più volte fuori dai negozi :)

Titti ha detto...

Ma quante abitudini belle e utili come questo abbiamo perso...
Mi ricordo bene che le anziane facevano "uchimizu" alla serata quando ero piccola...

Anna lafatina ha detto...

Sei stata premiata!!
Vai nel mio blog!